Hosting Sostenibile: lo spazio ecologico del web

Sportello pubblico contro il sovraindebitamento

di Marco Lombardo

Sei un consumatore, un professionista, un artigiano, un piccolo imprenditore che vive o lavora nell’area metropolitana di Bologna e che non riesce più a far fronte ai suoi debiti per cause non propriamente dipendenti dalla tua volontà?

Dal 25 settembre abbiamo inaugurato nella sede della Città metropolitana di Bologna (via Benedetto XIV, n. 3) lo Sportello Pubblico a supporto dei cittadini #sovraindebitati. 

Per accedervi, basta mandare un’email all’indirizzo occ@cittametropolitana.bo.it e presentarsi il martedì mattina alle 10.30. Un servizio gratuito, aperto a tutti i cittadini, che aiuterà a raccogliere la documentazione necessaria per avviare la pratica che sarà poi curata dai professionisti iscritti all’Albo ministeriale dei gestori della crisi da sovraindebitamento per svolgere attività di consulenza nell’abito del piano di risanamento.

Cosa si intende per sovraindebitamento? Per sovraindebitamento si intende la difficile condizione di coloro che non riescono a ripagare i propri debiti con le loro disponibilità economiche.

Cos’è l’esdebitazione? La legge 3/2012 ha disciplinato il procedimento di composizione della crisi da sovraindebitamento e la liquidazione del patrimonio attraverso l’Organismo di composizione della Crisi (OCC) che può ottenere l’omologazione attraverso il provvedimento del giudice.

L’esperienza di questi primi anni di attuazione della legge indica che la procedura è particolarmente adeguata nei casi di un livello di indebitamento significativo, ma non è ancora molto diffusa, sia a causa della complessità della procedura, sia a causa della scarsa conoscenza dello strumento normativo da parte dei professionisti e soprattutto da parte dei destinatari, ovvero soggetti che sono esclusi dalle procedure concorsuali previste dalla legge fallimentare e che versano in una situazione di sovraindebitamento.

Il Comune di Bologna e la Città metropolitana hanno firmato un Protocollo di Intesa con l’Ordine dei commercialisti e dei revisori contabili e l’Ordine degli Avvocati. Abbiamo messo in campo uno strumento concreto per proteggere ed aiutare persone che non riescono più a ripartire a causa dei loro debiti. Una rete di protezione per sostenere i sovraindebitati ed evitare che le difficoltà economiche si trasformino in un dramma sociale. Alla fine del periodo di sperimentazione verificheremo l’utilità dello strumento e come poterlo calibrare al meglio rispetto alle esigenze degli utenti. L’impegno che vogliamo portare avanti non riguarda solo la fase patologica del sovraindebitamento, ma anche la fase di prevenzione rispetto ad una sana gestione dell’accesso al credito. Per questo, stiamo lavorando insieme all’università, ai professionisti, alla categorie produttive, alle organizzazioni sindacali ed agli istituti di credito per far partire con il nuovo anno dei corsi di educazione finanziaria rivolti alla cittadinanza e diffusi sui territori dei quartieri della nostra città.

Per maggiori informazioni vai su www.comune.bologna.it/news/apre-uno-sportello-pubblico-supporto-delle-persone-sovraindebitate

25 settembre 2018

© Marco Lombardo 2016