Hosting Sostenibile: lo spazio ecologico del web

Per riconoscere una famiglia basta un disegno. Di legge.

di Marco Lombardo

Il 13 Gennaio con gli amici di #BolognaFutura insieme al Gruppo PD di Casalecchio abbiamo organizzato una serata per discutere il DL Cirinnà sulle #unionicivili e la #stepchild-adoption. E’ stata una bellissima serata di cultura politica. Tanta partecipazione ed interventi di grande qualità. Grazie a Gabriella MonteraPietro AntonioliMassimo Bosso,Vincenzo Branà, Elisa Dal Molin, Giordana Piccinini, Monica Cirinnà, Don Nicolini e a tutti gli amici di ‪#‎BolognaFutura‬ perché il nostro compito è quello di camminare tutti insieme nel rispetto delle diversità.

In parlamento si parla ancora di possibili modifiche e mediazioni: credo che il testo su cui si è impegnato il Governo-Renzi rappresenti già di per sé un punto equilibrato di mediazione. Ora non è più il tempo della discussione. E’ il tempo dell’approvazione. Personalmente rispetto l’idea che gli istituti religiosi debbano tutelare la tradizione, ma non credo che nel 2016 un Paese come l’Italia, che vuole tornare ad essere all’avanguardia in Europa, possa precludere l’accesso ad un istituto giuridico sulla base del proprio orientamento sessuale. ‪#‎loveislove‬

Per quanto riguarda il punto più controverso, la stepchild adoption, rispetto al rischio, peraltro della maternità surrogata e della mercificazione del corpo della donna, prima di discutere sull’effetto della maternità vi suggerisco di guardare questo video.

Non basta essere buoni solo a Natale.

Per riconoscere una famiglia basta un disegno. Di legge.

 

 

12473628_10153894694127959_6356181224584383923_o

 

 

 

 

 

#SvegliaItalia Per tornare ad essere un’avanguardia in Europa.

Sveglia Bologna 23 gennaio 2016

Narrazione fotografica di F. Pierantoni

20 gennaio 2016

© Marco Lombardo 2016