Hosting Sostenibile: lo spazio ecologico del web

La.BO 2014. La Scuola di Innovazione politica

di Marco Lombardo

LaBo è la scuola di formazione politica del Partito Democratico di Bologna, un laboratorio che si propone di rinnovare la classe dirigente nel partito e nelle pubbliche amministrazioni locali, investendo nel capitale umano dei giovani iscritti e/o elettori del PD di Bologna.

Il rinnovamento della classe dirigente non passa attraverso il mero aggiornamento anagrafico degli amministratori locali (che troppo spesso rischia di alimentare solo una sterile contrapposizione tra giovani e… “diversamente giovani”), ma deve far emergere i nostri talenti, stimolando un confronto basato su progettualità, idee e competenze, al fine di distinguere tra chi vuole davvero fare politica e chi vuole semplicemente essere politico.

LaBo è un laboratorio di formazione politica (quella che Fabrizio Barca chiamerebbe una palestra cognitiva) che fornisce ai partecipanti una ‘cassetta degli attrezzi’ con gli strumenti utili a gestire le principali funzioni di governance del territorio nella prospettiva dell’area metropolitana.
Una palestra cognitiva in cui non si sollevano pesi, ma idee; una palestra che non mira all’eliminazione dei conflitti, ma che tende ad allenare i partecipanti alla gestione dei conflitti, acquisendo un’attitudine professionale al problem solving.
Le lezioni frontali all’interno dei diversi moduli formativi non sono state pensate come un “corso di indottrinamento”, ma come un dialogo e un confronto dinamico tra diversi punti di vista, per stimolare il pensiero critico e migliorare le capacità di elaborazione di proposte politiche utili per il territorio.

LaBo non ha la pretesa di offrire ai partecipanti (tutte) le risposte a problemi sempre nuovi e complessi, ma ha l’ambizione di aiutarli nell’arte dell’ascolto rispetto ai pro- blemi dei cittadini, inserendoli nel contesto politico attraverso incontri e confronti con i protagonisti del cambiamento nella società, nell’economia, nel volontariato, nel mondo dell’impresa e del lavoro.

Nei tre anni di LaBo sono passati oltre 150 partecipanti, che oggi sono segretari nei circoli, consiglieri comunali, assessori e sindaci, come nel caso di Isabella Conti e Claudia Muzic, rispettivamente sindaci di San Lazzaro di Savena e Argelato.

Alla terza edizione di LaBo hanno partecipato 65 ragazzi under-35 e di essi sono risultati eletti alle elezioni amministrative del 2014 22 consiglieri comunali e 4 assessori (di cui 2 vice sindaci).

Ma non è solo il dato quantitativo a interessarci. È la qualità di una nuova classe dirigente che diventa protagonista nell’amministrazione pubblica ed è pronta a raccogliere le sfide di domani.

La terza edizione di LaBo è stata completa- mente rinnovata, anche accogliendo le osservazioni critiche dei partecipanti alle prece- denti edizioni, che hanno compilato questio- nari di valutazione anonimi in cui chiedevano di migliorare alcuni aspetti legati all’organizzazione e strutturazione dei corsi formativi. L’ambizione di quest’ultima edizione è stata quella di passare da una Scuola di formazione politica ad una Scuola di innovazione politica.

Guarda tutti i video delle lezioni .

Scarica l’Ebook di LaBo 2014. LABO_Ebook

2 luglio 2014

© Marco Lombardo 2016