Hosting Sostenibile: lo spazio ecologico del web

ChatBot, Intelligenza artificiale e Pubblica amministrazione

di Marco Lombardo

Il 6 Giugno il gruppo di PA Social ha analizzato alcune esperienze di applicazione del ChatBot dove l’intelligenza artificiale è stata usata per gestire le relazioni tra la Pubblica Amministrazione e i cittadini.

Ho sempre avuto un atteggiamento curioso e non diffidente per il progresso tecnologico: bisogna sempre studiare ed essere aggiornati per analizzare bene le opportunità ed i rischi.

La pubblica amministrazione deve diventare il sistema operativo del nostro Paese

Ha un ruolo importante non solo nell’erogazione dei servizi, ma anche nella competitività territoriale, come leva per l’economia ed il lavoro. L’importante è che sia sempre orientata al servizio dei cittadini, che sia trasparente ed efficiente.
Il ChatBot potrebbe essere interessante da sperimentare negli uffici che devono rispondere continuamente a domande standardizzate degli utenti, producendo un considerevole risparmio di tempo e di risorse.

La posizione dei dipendenti potrebbe così cambiare nella formazione del ChatBot, nel controllo dei flussi di informazioni e nella gestione delle problematiche più complesse in cui l’intelligenza artificiale non può sostituirsi alla relazione umana. 

 

6 giugno 2018

© Marco Lombardo 2016